Il GPX e' una piattaforma polifunzionale per la lavorazione delle fibre ottiche utilizzata per realizzare splicer, combiner, taper e accoppiatori su fibre da 125 micron e 1,8 mm di diametro. La sorgente di calore necessaria per il funzionamento del sistema e' costituita da un filamento in grafite che consente una preciso controllo della temperatura in un ampio range al fine di garantire condizioni ottimali per la lavorazione della fibra. Il sistema comprende anche il PTR-200, un recoater di fibre in grado di funzionare in modo manuale o completamente automatico; tale strumento permette di rivestire le fibre con uno strato protettivo preservandone il diametro originale, la flessibilita' e garantendone una lunga durata. La strumentazione prevede anche un LDC-400, un cleaver completamente automatizzato in grado di sezionare fibre comprese in un range da 80 micron a 1,25 mm di diametro. Garantisce lo stesso livello di precisione dell'incisione con tecnologia a punta di diamante realizzando un taglio a basso angolo di inclinazione ad alta qualita'.







L'LPKF ProtoLaser U3 e' una fresatrice laser per realizzare PCB: un raggio laser UV incide e taglia con facilita' dielettrici di varia natura e realizza fori. L'elevata energia di impulso del laser UV elimina i residui del processo di ablazione, realizzando di conseguenza contorni geometricamente esatti. L'LPKF ProtoLaser U3 e' in grado di elaborare i materiali piu' diversi in modo rapido, netto e preciso, come ad esempio: ceramica, LTCC (nastro verde), FR4, Roger, fogli di protezione e fogli di metallo o materiali flessibili e flesso-rigidi. Il sistema richiede semplicemente che venga caricato il nuovo file di progetto, offrendo cosi' la massima flessibilita'.







Lo StarLab e' un sistema multi-sensore Near Field. La stazione di prova mira a caratterizzare le antenne per lo sviluppo di prototipi pre-produzione. Una delle caratteristiche principali della stazione di prova e' la sua compattezza che permette di utilizzarla direttamente nelle universita', nei laboratori o nei centri di produzione. E' in grado di effettuare misure 3D rapide del modello irradiato dall'antenna. Lo StarLab utilizza una sonda circolare che consente di ottenere in pochi minuti la misurazione 3D della radiazione all'interno della camera. Opera tra 800 MHz e 6 GHz o tra 800 MHz e 18 GHz e puo' essere configurato sia per misure passive che per misure attive.







Un banco ottico e' un piano che viene utilizzato per fissare sistemi utilizzati per esperimenti ottici e di ingegneria. Le superfici di questi strumenti sono progettate per essere molto rigide in modo che l'allineamento degli elementi ottici rimanga stabile nel tempo. Il dispositivo piu' importante nel nostro banco ottico e' il NanoModeScan: esso consente la misurazione quantitativa e la visualizzazione dei fasci laser ad alta potenza. Il NanoModeScan puo' fare misure del parametro M2, misure del diametro di un fascio, misure di posizione, divergenza e la gamma di Rayleigh del fascio per ciascun asse.







L'LPKF MultiPress e' una pressa multistrato da banco, ideale per la creazione di circuiti multistrato in un ambiente di laboratorio o di prototipazione. Oltre che per materiali RF, lo strumento e' ideale per materiali rigidi, rigido-flessibili e flessibili. Il MultiPress fornisce un controllo della pressione costante e affidabile.







L'LPKF MiniContac RS e' un impianto di metallizzazione sviluppato appositamente per la produzione professionale di prototipi e circuiti stampati. E' costituito da un sistema di bagni che per mezzo di un processo di galvanizzazione permettono di metallizzare i PCB. Tale sistema e' ideale per realizzare PCB in prototipazione rapida, in particolare per piccole tirature e in luoghi di lavoro ristretti. Non sono necessarie analisi o conoscenze chimiche particolari per poterlo utilizzare.